Pagine

QUESTI SIAMO NOI..........

........ questo blog è nato come il
frutto e la condivisione di tante passioni:
LA CUCINA, I VIAGGI e LA
FOTOGRAFIA.
Abbiamo intrapreso questa avventura noi
tre, inseparabili amici di vita quotidiana.
Un po' per gioco, un po' per passione, Il
Grembiule racchiude i sapori ed i profumi delle Nostre ricette.
Tutto questo siamo noi, Andrea, Luca,Luna e Brigida quattro divertenti amici un po'
pasticcioni.
Segui le Nostre ricette per soddisfare e
stupire i Tuoi ospiti.......


martedì 6 gennaio 2015

   INSALATA  DI POLIPO  &  PATATE 
 
 Questa  ricetta  è davvero  facilissima, in pochi minuti
  è possibile realizzare  un piatto fresco e molto gustoso.
 
 
INGREDIENTI:
 
2 patate medie
1 kg di polpo
prezzemolo
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
150 gr di olive  taggiasche  denocciolate  
1 limone 
sale  e  pepe  q.b

PREPARAZIONE:

Prendete  il polipo  rigorosamente  fresco  e  lavatelo sotto l'acqua corrente, portate  ad ebollizione l'acqua senza salarla in quanto  il  polipo  di suo  ha già molto  sale.

Appena l'acqua andrà in ebollizione immergete  il polipo  e fate cuocere  per circa un0oretta  e  mezza. fate  attenzione a non cuocerlo  troppo  perché la conseguenza  e  che la polpa resterà troppo  dura. Finita la cottura  togliete  il polipo  dall'acqua e  lasciatelo  raffreddare. a questo  punto  aiutandovi con un coltello  eliminate  tutte  le ventose e la pelle fino  a quando il polipo  non sarà  completamente  bianco.

Prendete  il polipo  e  tagliatelo  a tocchetti  oppure  a fettine  rotonde  ad esso  aggiungete  le olive  denocciolate, olio extra vergine di  oliva il succo  del limone aggiungete  il sale  ed il pepe  per  completare  il tutto  ed  amalgamate  la vostra  insalata.
Lavate  il prezzemolo  tritatelo  finemente  e  cospargete  sull'insalata di  polipo.
Fate  riposare  in frigorifero  prima di  servire,  oppure  se preferite  potete  anche decidere  di  servire  tiepida.

Questa insalata  potete  servirla con dei  crostini di  pane  oppure  su di un letto  di  foglie di lattuga, abbinando  un ottimo  vino  bianco.