Pagine

QUESTI SIAMO NOI..........

........ questo blog è nato come il
frutto e la condivisione di tante passioni:
LA CUCINA, I VIAGGI e LA
FOTOGRAFIA.
Abbiamo intrapreso questa avventura noi
tre, inseparabili amici di vita quotidiana.
Un po' per gioco, un po' per passione, Il
Grembiule racchiude i sapori ed i profumi delle Nostre ricette.
Tutto questo siamo noi, Andrea, Luca,Luna e Brigida quattro divertenti amici un po'
pasticcioni.
Segui le Nostre ricette per soddisfare e
stupire i Tuoi ospiti.......


sabato 19 aprile 2014

LA PASTIERA NAPOLETANA


LA  PASTIERA  NAPOLETANA 

Per eccellenza  è, il dolce tipico della tradizione pasquale napoletana.
Considerata per molti, il simbolo della primavera, non solo per la sua preparazione che, in tempi passati, avveniva solo in occasione della Santa Pasqua, ma soprattutto per i due ingredienti che la rendono inimitabile: il grano cotto e l'estratto di Fior D'Arancio.
La tradizione vuole che la pastiera si prepari non oltre il Giovedì o Venerdì Santo, per dare agio a tutti gli aromi di amalgamarsi in un unico ed inconfondibile sapore.
Proprio per la sua unicità, da diversi anni, anche durante le festività natalizie e per ogni occasione di riunione familiare, la pastiera risulta indispensabile sulle tavole dei napoletani confermando così il suo ruolo fondamentale tra le delizie della tradizione napoletana.




INGREDIENTI (per 6/8 persone)
Per la pasta frolla
125 g strutto
250 g farina
1 tuorlo d’uovo
100 g zucchero

Per il ripieno
250 g grano bollito nel latte
350 g di ricotta
350 g zucchero
4 uova
1 cucchiaino di cannella
80 g di frutta candita
1 buccia limone grattugiata
1 bustina essenza di vaniglia in polvere

PROCEDIMENTO
Per la pasta frolla
Preparare la pasta frolla tagliando il burro (appena tolto dal frigo e ben freddo) in piccoli pezzi, setacciare la farina con un pizzico di sale e metterla sul tavolo a fontana, impastare velocemente con lo  strutto.
 Quindi aggiungere lo zucchero, i tuorli d'uovo e impastare  per ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere l'impasto con la pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno un'ora.

Per il ripieno
Setacciare la ricotta, aggiungere i 4 tuorli d'uovo e mescolare aggiungere anche la cannella, la scorza di limone grattugiata e l'essenza di vaniglia in polvere.
Unire poi i chicchi di grano bollito e aggiungere la frutta candita.
A questo punto montare a neve gli albumi con lo zucchero e poi amalgamarli alla crema di ricotta delicatamente.
Stendere la pasta frolla nella teglia fino ai bordi.
Aggiungere il ripieno.
Decorare la superficie con striscioline tagliate di pasta frolla.
Cuocere la torta a 180 ° C per circa 50 minuti, fino a quando la parte superiore è dorata. Terminare spolverando con zucchero a velo.